logo

Colloquio di lavoro? Niente panico: ecco alcune istruzioni utili su come si svolge e quali sono le domande...

logo

Il nostro aiuto professionale per la compilazione perfetta del tuo curriculum vitae.

logo

Un nostro esperto sarà sempre pronto a rispondere ad ogni tua esigenza.

logo

Inizia subito inserendo i tuoi dati

Il Curriculum Vitae

Ecco qui alcuni semplici consigli e linee guida per valorizzare nel miglior modo possibile il proprio curriculum vitae. La prima Best Practices rimane in assoluto la capacità di rendere veramente “personale” il curriculum, riuscendo a trasmettere in modo chiaro e conciso le proprie esperienze sul campo e la formazione acquisita.
1) Il CV deve parlare di voi in modo CHIARO 
Il CV deve essere di facile lettura e il più chiaro e semplice possibile.  Le mosse vincenti? Utilizzare elenchi puntati al posto di frasi lunghe, e scegliere un layout e un font che siano di impatto immediato.

2) Mettere in evidenza le esperienze più qualificanti

Per prima cosa ricordatevi di inserire le informazioni in grado di evidenziare la vostra esperienza nel settore specifico, sottolineandole in grassetto:  in questo modo potrete distinguervi dal resto dei candidati.

3) Menziona il Percorso formativo

Il Curriculum Vitae deve presentare il percorso formativo svolto, preferibilmente a partire dalle esperienze più recenti. Se avete frequentato corsi o seminari dopo l’università, è sicuramente buona regola farne menzione. Inoltre non limitatevi ad indicare il vostro corso universitario o la laurea, ma potete citare anche gli esami più rilevanti e in linea alla job description presentata.

4) Non dimenticare qualifiche e competenze

Assicuratevi di elencare tutte le qualifiche e le competenze acquisite dalle precedenti esperienze: tra queste potete includere anche gli stage, gli hobby, i corsi e executive master frequentati a titolo privato.

5) Attenzione alle incongruenze

Uno degli errori da evitare assolutamente sono le incongruenze temporali  o l’attribuzione di titoli o risultati non veritieri. I Responsabili delle Risorse Umane tendono a scandagliare soprattutto eventuali lacune o inesattezze cronologiche.

6) Linguaggio Coerente

La scelta di parole e lo stile di scrittura devono essere pertinenti con il settore specifico per cui vi state candidando. A partire dalla job description potrete farvi un’idea del tipo di linguaggio da utilizzare nel CV: terminologia, ruoli e competenze in primis.

7) Formato del file

Se decidete di inviare il vostro CV online, assicuratevi di utilizzare un tipo di file con un formato che possa essere aperto utilizzando i programmi standard, che non richieda l’installazione di un nuovo programma solo per leggere il vostro CV.

La linea guida fondamentale è di adattare il vostro CV alla job description per cui vi state candidando mettendo in maggior risalto le esperienze più qualificanti in linea ai requisiti richiesti… Ricordate i CV generici hanno maggior probabilità di essere scartati.